Meghan Markle abbassa la guardia, intervista su Variety: «Orgogliosa del rapporto che avevo con la Regina. Harry? Periodo difficile»

Meghan Markle nell'intervista per Variety
Meghan Markle nell'intervista per Variety
di Sofia Raffa
6 Minuti di Lettura
Giovedì 20 Ottobre 2022, 21:30

ROMA- Meghan Markle ha rilasciato un'intervista definita "molto forte"  a una delle sue riviste americane preferite. Tra le tante cose, ha reso omaggio alla Regina Elisabetta, lasciando intendere che la sua morte e le sue conseguenze sono state «complicate» per il principe Harry il quale però rimane «sempre ottimista».

La Duchessa di Sussex ha parlato a Variety anche delle «idee sbagliate» che girano su di lei da quando ha sposato il principe nel 2018 - soprattutto dopo l'intervista a Oprah - e l'affermazione che la loro «storia d'amore» ha ispirato il mondo perché «la gente ama l'amore»

Meghan Markle, lo shooting 

Meghan ha partecipato a un servizio fotografico e video glamour per la rivista, dove ha indossato un abito di Jason Wu da 4.657 sterline e altri abiti costosi, ed è stata filmata mentre rideva e scherzava e persino sdraiata a pancia in giù che scalciava le gambe.

I problemi di Harry dopo la morte della Regina

In un articolo intitolato "Meghan Markle abbassa la guardia", la duchessa ha parlato prima del suo recente viaggio nel Regno Unito con Harry, dove il loro tour pseudo-regale è stato interrotto dalla morte di Sua Maestà (avvenuta l'8 settembre all'età di 96 anni). Ha lasciato intendere che la sua morte è stata problematica per Harry, che avrebbe saputo della scomparsa della nonna solo cinque minuti prima del resto del mondo, ha raccontato i giorni e le settimane successive: «È stato un periodo complicato, ma Harry, da sempre ottimista, ha detto: "Ora si è riunita a suo marito"». Harry sembrava affranto quando è arrivato a Balmoral dopo aver saputo della morte mentre viaggiava con un jet privato da solo senza la moglie. Si è trattenuto per 12 ore, pare abbia rifiutato di cenare con Re Carlo e il Principe William e si è anche messo in secondo piano al funerale, dove non gli è stato permesso di fare il saluto, nonostante il suo servizio militare.

Il suo rapporto con la Regina

Ma nonostante le affermazioni secondo cui lei e Harry avrebbero cercato di danneggiare la Famiglia Reale da quando sono emigrati nel 2020, Meghan ha dichiarato a Variety di essere «orgogliosa» del suo rapporto con la Regina e di avere un un rapporto stretto con lei, definendo Sua Maestà «una matriarca».

«C'è stata una tale effusione di amore e di sostegno. Sono davvero grata di aver potuto essere accanto a mio marito per sostenerlo, soprattutto in quel periodo. La cosa più bella è guardare l'eredità che sua nonna è stata in grado di lasciare su così tanti fronti. Certamente, in termini di leadership femminile. Lei è l'esempio più fulgido di ciò. Sono profondamente grata di aver potuto trascorrere del tempo con lei e conoscerla».

E ha aggiunto: «Ho riflettuto sul primo impegno ufficiale che ho avuto con lei, su quanto sia stato speciale. Mi sento fortunata. E continuo a essere orgogliosa di aver avuto l'occasione di conoscerla». 

L'intervista con Oprah

Nell'intervista per la prima volta su come si è sentita dopo l'intervista di Oprah in cui i Sussex hanno accusato la Famiglia Reale di razzismo, ha dichiarato che i suoi amici californiani si sono stretti intorno a lei per sostenerla. Ha detto: «È come se sapessero esattamente cosa avevo bisogno di provare in quel momento. Ha significato, e significa tuttora, moltissimo per me. Il potere della sorellanza e del sostegno femminile non può mai essere sottovalutato». Ma ha detto che il pubblico ha "idee sbagliate" su di lei, aggiungendo: «Credo che, guardando dall'esterno, quando c'è tutto questo rumore, ci si disumanizzi». Spera inoltre che il suo podcast Archetypes aiuti le persone a vederla come una "persona reale".

Le dichiarazioni 

Durante l'intervista la Duchessa di Sussex ha rivelato inoltre di aver "chiuso" con la recitazione, ma che sarebbe comunque disposta ad aiutare chi dovesse mai interpretarla in un film. Al tempo stesso però non impedirebbe ai suoi figli di intraprendere questa carriera.

Meghan però si è lasciata andare anche a dichiarazioni più private, raccontando di come lei ed Harry lavorino insieme in un ufficio condiviso dopo aver preparato i figli al mattino. Quando non sono impegnati in telefonate congiunte, fanno i "pendolari" a Los Angeles e a volte si recano a un drive-thru di In-N-Out burger. ​Ha rivelato l'amore di Harry per il fast food In-N-Out Burger e come mangiano «biscotti con gocce di cioccolato grandi come la testa del mio bambino» durante le pause dalle riunioni congiunte di Zoom o mentre "fanno i pendolari" insieme a Los Angeles.

Per quanto invece riguarda la docu-serie targato Netflik, prende le distanze, suggerendo che la regista Gloria Steinem avesse preso il comando. Ha dichiarato: «È bello poter affidare a qualcuno la nostra storia - una regista esperta di cui ammiro da tempo il lavoro - anche se questo significa che potrebbe non essere il modo in cui l'avremmo raccontata noi».

La Duchessa di Sussex ha inoltre raccontato di come il ruolo di "ragazza della valigetta" che ha ricoperto nella versione americana di Deal or No Deal l'ha fatta sentire una "bambolina". Meghan, che ha partecipato a 34 episodi del gameshow, ha detto che è stata un'esperienza "affascinante" e che è stata grata per il lavoro svolto come attrice ai provini. Ma ha detto anche che l'ha fatta sentire "non intelligente" e ha lasciato il programma a causa dell'attenzione rivolta unicamente al suo aspetto. La duchessa ha raccontato che quando era più giovane si vedeva come "quella intelligente e non quella bella", e inoltre, ha detto di volere che sua figlia Lilibet, 16 mesi, sia apprezzata prima per il suo cervello che per il suo aspetto: «Voglio che nostra figlia aspiri ad essere qualcuno. Sì, voglio che la mia Lili voglia essere istruita e intelligente e che sia orgogliosa di queste cose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA