Mascherine, quando le toglieremo all'aperto? Ipotesi luglio (ma al chiuso la situazione cambia)

Sabato 5 Giugno 2021 di Diodato Pirone
Mascherine, quando le toglieremo all'aperto? Ipotesi luglio (ma al chiuso la situazione cambia)

In un recente sondaggio il 78% degli spagnoli ha rivelato che manterrà l'uso della mascherina - per lo meno al chiuso e sui trasporti pubblici - anche dopo la fine della campagna vaccinale. La notizia non sorprende. Nei paesi asiatici che furono colpiti dall'epidemia di Sars nel 2012  non era infrequente vedere gente con la mascherina anche prima dell'arrivo del Covid-19.

Vaccino Sinovac, in Cina ok ai minori: via libera alla fascia 3-17 anni

E in Italia?

Nonostante il crollo dei contagi basta prendere un autobus, un treno, oppure anche semplicemente passeggiare per le strade per notare che la stragrande maggioranza degli italiani continua a rispettare la disposizione di portare la mascherina anche all'aperto. Al chiuso poi, sia nei piccoli negozi che nei supermercati l'obbligo è rispettato al 100%. 

Oggi il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, in una intervista a Repubblica indica per l'inizio di luglio una data indicativa nella quale potrebbe cadere l'obbligo della mascherina all'aperto.

Mascherine, cosa succede al chiuso - Per l'obbligo di mascherina al chiuso, dove il Covid-19 ha un tasso di infettività quasi 20 volte superiore rispetto all'aperto, sarà difficile parlare di abolizione fino a quando il Covid-19 non sarà ridotto al livello degli altri Coronavirus influenzali. E questo vale anche per i vaccinati perché, com'è noto, i vaccini proteggono al 100% da infezioni gravi (azzerano di fatto il rischio di ospedalizzazione) ma non immunizzano completamente dal rischio di contagiarsi.

«La mascherina, come minimo, ce la terremo fino alla fine del 2021», ha spiegato il virologo Fabrizio Pregliasco in una intervista televisiva, sottolineando come «quello che si sta facendo ha una sua utilità» visto che la curva in Italia si sta appiattendo.

Più di recente Sergio Abrignani, uno dei membri del  Cts, ha invece spiegato come dovremo mantenere mascherine e distanziamento anche in autunno visto che «non ci sarà un ritorno alla normalità se rinunciamo alle protezioni».

 

Mascherine, così gli altri Paesei - È molto importante osservare quello che sta accadendo in Paesi che sono più avanti di noi sul fronte delle vaccinazioni. In Gran Bretagna, ad esempio, dove l'obbligo della mascherina all'aperto è caduto da un mesetto, si assite ad una lieve risalita delle infezioni giornaliere. Nulla di preoccupante, molti inglesi non hanno fatto la seconda dose, ma certo quel segnale obbliga alla prudenza. Anche in vista dell'autunno. Per questo è necessario farsi trovare all'appuntamento autunnale avendo "fatto" entrambe le dosi dei vaccini.

Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA