Maria, uccisa dal marito a martellate in testa: a scoprire il cadavere una figlia

Lunedì 4 Maggio 2020
Maria, uccisa dal marito a martellate in testa: a scoprire il cadavere una figlia

Uccisa in casa dal marito. Maria Esperenza Fermandez è stata uccisa a martellate in testa dal marito, Roberto Ramón Romero nella loro casa a San Pedro, nella provincia di Buenos Aires, in Argentina. A trovare il cadavere della madre in una pozza di sangue è stata una dei 5 figli della coppia che ha subito lanciato l'allarme.

LEGGI ANCHE:

Morto bambino di 4 anni. «Trauma cranico fatale», sospetti sui genitori

Pare che i due avessero avuto una lite molto accesa, alla fine della quale l'uomo avrebbe perso le staffe prendendo a martellate la donna. Dopo aver ucciso la moglie Roberto si sarebbe allontanato in bicicletta, come se nulla fosse successo e senza che nessuno si fosse accorto dell'accaduto. La coppia era sola al momento del delitto, visto che i bambini erano stati mandati a dormire da un parente, letali per Maria sono stati i colpi alla testa che hanno causato lesioni che l'hanno uccisa sul colpo. 

La donna non aveva mai denunciato episodi di violenza e tutti li descrivono come una coppia normale, serena. Tutta la comunità, come riporta anche la stampa locale è scioccata dall'accaduto.

Ultimo aggiornamento: 16:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA