Tra baby sitter e sostegno economico: i nonni, pilastri delle famiglie. Domenica festeggiamoli

Tra baby sitter e sostegno economico: i nonni, pilastri delle famiglie. Domenica festeggiamoli
Tra baby sitter e sostegno economico: i nonni, pilastri delle famiglie. Domenica festeggiamoli
3 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Settembre 2022, 18:01

Il 24 luglio si è celebrata la Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, per volontà di Papa Francesco che l'ha istituita nel 2021. Ma domenica 2 ottobre anche nelle Marche la Festa dei nonni verrà celebrata con una serie di iniziative e con grande partecipazione da parte delle famiglie: perchè i nonni sono le colonne portanti di questa società che fa i conti con la precarietà e con la crisi economica. Sono loro a sostenere figli e nipoti con circa 38,2 miliardi di euro l'anno, secondo i dati del Centro studi Senior Italia FederAnziani. 

In Italia ci sono 12 milioni di nonni

Sono infatti 12 milioni i nonni italiani e, oltre a fare da baby-sitter ai loro nipoti, sostengono economicamente le famiglie dei propri figli, soprattutto per comprare vestiti, giochi, libri, per pagare la scuola o le varie attività dei nipoti, ma anche per pagare il mutuo o l'affitto di casa o semplicemente per fare la spesa. Senza calcolare il valore economico dell'attività di accudimento dei nipoti.

«Anche per continuare a svolgere questo lavoro, dall'inizio della pandemia i nonni hanno deciso di proteggere la propria salute e quella di chi li circonda vaccinandosi per primi (lo ha fatto oltre il 98% del campione secondo i dati del Centro Studi Senior Italia FederAnziani). A spingerli a vaccinarsi contro il Covid è stato infatti l'amore per i figli e i nipoti e il desiderio di riabbracciarli e tornare alla normalità piuttosto che la paura».

Aiutano figli e nipoti con 38 miliardi l'anno

In base ai dati del Centro Studi Senior Italia FederAnziani il 92,8% dei senior aiuta o ha aiutato economicamente figli e nipoti, facendolo spesso (48%), qualche volta (34,7%) o raramente (10,1%), mentre solo il 7,2% non lo ha mai fatto. Tra coloro che hanno aiutato la famiglia dei figli, il 41,8% ha trasferito mensilmente una cifra compresa tra i 100 e i 500 euro, l'8,2% una cifra compresa tra i 500 e i 1.000 euro, e il 7,3% addirittura ha contribuito mensilmente con oltre 1000 euro. Cifre che proiettate sulla popolazione dei senior conducono a un totale di circa 38,2 miliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA