Marò, slitta l'udienza della Corte suprema
Il permesso per Latorre sta per finire

Giovedì 25 Giugno 2015
ROMA - La Corte Suprema indiana ha rivisto il calendario della ripresa fra una settimana delle udienze dopo la sosta estiva, spostando dal 7 al 14 luglio quella riguardante la vicenda dei Fucilieri di Marina italiani Nassimiliano Latorre e Salvatore Girone.

È quanto emerge dal portale della stessa Corte a New Delhi. Se confermata, la data dell'udienza cade alla vigilia della scadenza (15 luglio) dell'ultimo permesso concesso a Latorre per seguire la sua terapia riabilitativa in Italia. e a New Delhi. Se confermata, la data dell'udienza cade alla vigilia della scadenza (15 luglio) dell'ultimo permesso concesso a Latorre per seguire la sua terapia riabilitativa in Italia. Come è noto, Latorre è in Italia in seguito a un ictus che lo ha colpito a fine agosto 2014.



I giudici del massimo tribunale indiano devono esaminare un ricorso italiano riguardante la giurisdizione del caso e l'utilizzazione della polizia investigativa Nia nel processo che riguarda i due Fucilieri. Impossibile quest'ultima secondo i legali della difesa dopo l'esclusione dal processo della legge per la repressione della pirateria marittima (Sua Act). L'uno luglio, fra l'altro, è in calendario un'udienza fissata da un 'giudice specialè di un tribunale di Patiala House che dovrebbe celebrare il processo a Latorre e Girone. Tutte le precedenti udienze sono state rinviate per un'ordinanza della Corte Suprema che deve prima deliberare sul ricorso italiano.
Ultimo aggiornamento: 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA