Mangia un'ostrica al ristorante e muore pochi giorni dopo: infettato dal vibrione, batterio del pesce crudo

L'uomo è stato ricoverato in ospedale solo alcuni giorni dopo

Morto dopo aver mangiato un'ostrica: ucciso dal batterio vibrione in Florida
Morto dopo aver mangiato un'ostrica: ucciso dal batterio vibrione in Florida
3 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Agosto 2022, 11:58

Un uomo in Florida (Stati Uniti) è morto per via di un'infezione batterica causata dall'aver mangiato un'ostrica cruda in un ristorante. La vittima, di cui non è stato reso noto il nome, aveva cenato a fine luglio presso il Rustic Inn Crabhouse. Si è sentito male solo alcuni giorni dopo, da li si è ammalato rapidamente. I medici in seguito hanno confermato che il malcapitato era stato infettato dal vibrione, un batterio che può essere presente nei frutti di mare e nel pesce crudo o poco cotto. Secondo le statistiche mediche può uccidere una persona su tre.

Uomo muore dopo aver mangiato un'ostrica, il titolare del ristorante: «Non era mai capitato»

Il titolare del ristorante, Gary Oreal, interpellato dal DailyMail ha confermato che l'ostrica era stata mangiata nella sua struttura, ma si è difeso affermando che niente di simile fosse mai successo fino a quel giorno. Il ristorante della cittadina di Fort Lauderdale, tra l'altro, è uno dei luoghi più alla moda della zona, frequentato anche da celebrità tra cui LeBron James e Blac Chyna. Voci di corridoio dicono addirittura che Johnny Depp una volta abbia lavorato lì come cameriere.«È molto spiacevole quello che è successo. Siamo un ristorante a conduzione familiare, lui aveva anche lavorato qui per un po'. Non abbiamo mai avuto nessuno che si ammalasse in questo modo», afferma Oreal.

Dopo la morte, i funzionari sanitari del Dipartimento della Salute della Florida hanno visitato il ristorante e, dopo l'ispezione, hanno verificato che a livello igienico-sanitorio tutto fosse nella norma. Le ostriche servite provenivano dall'area della baia della Louisiana e finora non avevano provocato dolori ne malesseri a nessuno. 

Cos'è il batterio vibrio

Il batterio vibrio, che ha innescato la malattia fulminante, vengono in genere causati dal consumo di frutti di mare crudi o poco cotti. I sintomi si manifestano tramite dissenteria, crampi addominali, nausea e vomito entro le prime 24 ore, i sintomi possono durare fino a tre giorni. Ma è una malattia «rara», afferma il Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Il trattamento non è necessario nei casi lievi. Circa una persona su tre che contrae il batterio muore a causa dell'infezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA