Mandarini per la compravendita di eroina
Pusher arrestata, sequestrati droga e frutti

Martedì 22 Novembre 2016
Mandarini per la compravendita di eroina Pusher arrestata, sequestrati droga e frutti

PESCARA - Sequestrati a Pescara mandarini stupefacenti: erano serviti per comprare la droga.
Ieri pomeriggio, a seguito di un’operazione antidroga, gli agenti della Squadra Mobile di Pescara hanno arrestato D.D.R., rom di 57 anni nativa della provincia di Foggia, ma residente a Pescara nel quartiere Fontanelle, sequestrando a suo carico una ventina di dosi di eroina e un bilancino elettronico. La casa della donna, un alloggio popolare, era diventata meta di personaggi sospetti, da tempo tenuti sotto osservazione dai poliziotti.
Quando dall’appartamento è uscito un noto tossicodipendente, è maturata la decisione di effettuare un controllo che ha fornito conferma ai sospetti degli investigatori. I poliziotti, infatti, hanno trovato addosso all’uomo una dose di eroina e in casa della donna il resto della droga.
Il tossicodipendente ha poi dichiarato a verbale di aver comperato la dose in cambio di una busta di mandarini; busta che i poliziotti hanno effettivamente trovato in casa. Su disposizione del PM di turno, la donna è stata ristretta agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.
 

Ultimo aggiornamento: 11:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA