Tornano a crescere i "mammoni" italiani:
a casa con i genitori il 66% dei giovani

Tornano a crescere
i "mammoni" italiani: a casa
coi genitori il 66% dei giovani
Tornano a crescere i "mammoni" italiani, in linea con quanto accaduto dal 2009 in poi: ​dopo un lieve calo registrato nel 2016, ecco che nel 2017 i giovani tra i 18 e i 34 anni che vivevano a casa con i genitori erano il 66,4% del totale (65,8% nel 2016), dato più alto dopo Croazia, Malta e Grecia, a fronte di una media Ue al 50%. La distanza dal resto dell'Europa aumenta per la fascia tra i 25 e i 34 anni quella nella quale si dovrebbero aver terminato gli studi per cominciare a lavorare: vive ancora a casa il 49,3% dei giovani a fronte del 30,6% medio in Ue (3,2% in Danimarca e 4,7% in Finlandia).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 17 Dicembre 2018, 13:54 - Ultimo aggiornamento: 17-12-2018 14:42

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO