Escursionista soccorso con un amico sulla Majella, morto nella notte Roberto Testa, aveva 34 anni

Escursionista soccorso sulla Majella, morto nella notte Roberto Testa (nella foto), aveva 34 anni
Escursionista soccorso sulla Majella, morto nella notte Roberto Testa (nella foto), aveva 34 anni
1 Minuto di Lettura
Domenica 20 Novembre 2022, 11:23 - Ultimo aggiornamento: 11:37

Era stato ricoverato per una grave ipotermia ed è morto nella notte alle 4 al policlinico di Chieti Roberto Testa , uno dei due escursionisti soccorsi ieri sera nei pressi del bivacco Fusco, a quota 2.455 metri nel parco nazionale della Majella in provincia di Chieti.

L’uomo, 34 anni, ingegnere, si chiamava Roberto Testa, ed abitava a Colleferro. È  stato un amico, che si trovava con lui, a dare l’allarme in seguito ad una caduta e le squadre del soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese, a causa delle condizioni meteorologiche avverse, che non hanno consentito l’utilizzo dell’elicottero, avevano dovuto raggiungere a piedi il luogo dei soccorsi e poi tornare a valle. Testa è giunto in ospedale in ipotermia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA