Lucas, trovato morto su un divano. Aveva 24 anni, lascia un bambino di quattro

Il 24enne viveva a Sant'Arsenio (Salerno) con la madre e i fratelli, ma aveva un bambino nato da una relazione con una giovane del Vallo di Diano

Domenica 7 Novembre 2021
Lucas, trovato morto su un divano a 24 anni: ipotesi overdose, ma il giallo rimane

Un giovane ragazzo di origini brasiliane, Lucas Da Silva, è stato trovato morto sul divano di una casa a Polla (Salerno). L'ipotesi principale è che il 24enne sia morto di overdose, ma sono in corso indagini per ricostruire la tragedia: l'abitazione in cui è stato trovato morto non è quella del ragazzo, che viveva con la famiglia a Sant'Arsenio, ma sembra che fosse quella di un amico.

LEGGI ANCHE

Ragazzo di 16 anni rapinato e minacciato con un coltello finisce al pronto soccorso per una ferita a una gamba

LEGGI ANCHE

Va alle Canarie a trovare il fratello e festeggiare i suoi 18 anni: Luca si tuffa dalla scogliera e muore

Lucas Da Silva viveva nelle case popolari con la madre, due fratelli ed una sorella e lascia un figlio di 4 anni, nato da una relazione con una ragazza del Vallo di Diano. Il cadavere è stato rinvenuto la scorsa notte su un divano al piano terra di un'abitazione di due piani ubicata in via Santa Maria di Loreto, a Polla. A dare l'allarme sarebbe stato il proprietario della casa, un amico del 24enne. 

 

Lucas Da Silva era già conosciuto alle forze dell'ordine per piccoli reati e per spaccio di sostanze stupefacenti. Sulla vicenda interviene il sindaco di Polla, Massimo Loviso. «È un fatto raccapricciante - dichiara il primo cittadino- che lascia grande amarezza ma genera anche grande preoccupazione almeno per quello che si sa al momento. È un dramma che colpisce tutta la comunità pollese». La salma del 24enne, per il momento, resta a disposizione dell'autorità giudiziaria presso l'obitorio dell'ospedale di Polla in attesa dell'autopsia.

Ultimo aggiornamento: 18:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA