Attentato a Londra: accoltella passanti, ucciso dalla polizia. Almeno 2 feriti, video su Twitter. «È terrorismo»

Domenica 2 Febbraio 2020
Londra, uomo accoltella passanti in strada a Streatham. «Ci sono molti feriti»

Terrore in strada a Streatham, quartiere a sud di Londra. Un uomo, secondo le prime informazioni, ha accoltellato alcune persone in strada prima di essere ucciso dalla polizia che contro di lui ha esploso colpi di pistola. Sono almeno 2 i passanti feriti a Streatham. Lo riferiscono gli investigatori. L'episodio è valutato come un atto di terrorismo La polizia parla di attentato in perfetto stile jihadista, si indaga per terrorismo. Scotland Yard, sul suo profilo Twitter, non ha fornito dettagli sulla gravità delle due persone accoltellate, limitandosi a dire che sono state soccorse e che le loro condizioni sono attualmente valutate dai medici. La polizia ha inoltre ufficializzato che l'aggressore è stato dichiarato morto sulla scena attorno alle 14 locali, le 15 in Italia. La sua identità non è per ora nota.


LEGGI ANCHE:

Coronavirus isolato allo Spallanzani, l'annuncio del ministro Speranza

Un milione di nuovi posti di lavoro in Italia, profili professionali introvabili: ecco le figure più richieste

 

Londra, video su Twitter: molte ambulanze in zona

Circolano decine di video su Twitter postati da testimoni che hanno assistito all'attacco con coltello a Streatham, nella parte sud di Londra. Nei video si vedono persone a terra, assistite da altri passanti, e la polizia che apre il fuoco contro l'autore dell'attacco. Nella zona si vede un grande dispiegamento di mezzi della polizia e ambulanze.
 


Aveva un gilet-bomba. Indossava qualcosa di simile a un gilet-bomba, forse falso, l'uomo che oggi è tornato a seminare il terrore a Londra accoltellando alcune persone nella zona di Streatham, a sud della capitale britannica. Lo riportano testimoni citati da Sky New. Lo stesso era capitato a fine 2019, quando l'ex detenuto jihadista Usman Khan - indossando un giubbotto esplosivo poi rivelatosi finto - aveva compiuto un attacco nell'area di London Bridge uccidendo due giovani. Anche Khan, come l'aggressore di oggi, era stato poi freddato dal fuoco della polizia.


L'uomo ucciso dagli agenti. L'uomo è stato ucciso dal fuoco di agenti di polizia nella zona di Streatham, a sud della capitale britannica, dopo aver accoltellato e ferito alcune persone, riferisce Scotland Yard, definendo l'episodio un atto di terrorismo. A differenze di altri attacchi analoghi recenti, l'ultimo da parte di un militante jihadista vicino a London Bridge a fine 2019, questa volta l'episodio è avvenuto in un'area periferica della città, ma comunque affollata. Per l'esattezza nella principale strada dei negozi del quartiere, lungo Streatham High Street.
   
Il tweet della polizia. In un tweet la polizia londinese ha riferito che «in questa fase si ritiene che un certo numero di persone siano state accoltellate nel quartiere meridionale londinese di Streatham». Le circostanze dell'incidente, che viene dichiarato di «matrice terroristica», sono al momento oggetto di indagine. La polizia non ha al momento confermato l'uccisione del presunto attentatore, ma alcune immagini comparse sui social media mostrano un uomo a terra, immobile, con indosso quello che appare come un possibile giubbotto esplosivo. Secondo l'emittente SkyNews, l'uomo sarebbe stato ucciso dagli agenti intervenuti sul luogo dell'incidente. Sempre secondo SkyNews, le persone accoltellate potrebbero essere almeno tre.  
 

Ultimo aggiornamento: 17:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA