Litiga al telefono e precipita dalla finestra: lascia una bambina di 8 anni

Litiga al telefono e si butta dalla finestra: lascia una bambina di 8 anni
Litiga al telefono e si butta dalla finestra: lascia una bambina di 8 anni
di Marcello Ianni
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Agosto 2022, 10:16 - Ultimo aggiornamento: 16:54

Sulla morte improvvisa dell'impiegata del Liceo Classico dell'Aquila, la Procura ha aperto una inchiesta. Anche se la morte di S.D.V. di 43 anni di Scoppito avvenuta due giorni fa nella propria abitazione, nella frazione di Civitatomassa, non lascia al momento dubbi sulla dinamica, ovvero sulle intenzioni della donna di compiere il gesto estremo, lanciandosi da una finestra del villino bifamiliare che condivide con i propri genitori, i carabinieri della stazione di Sassa stanno ricostruendo gli ultimi momenti di vita dell'impiegata, separata dal marito e madre di una bimba di 8 anni.

Si lancia dalla finestra dopo una telefonata

Infatti secondo il racconto dei famigliari della donna, sembra che la stessa, uscita per fare una passeggiata, sia tornata turbata a causa di una telefonata che poco tempo prima aveva avuto con l'ex marito, momenti concitati che hanno portato la vittima anche a distruggere il telefono cellulare che portava con sé e a lasciarlo a terra, salvo poi essere recuperato da suo padre e consegnato ai carabinieri per essere analizzato. Rientrata, la donna avrebbe nuovamente telefonato all'ex marito utilizzando il telefono dei genitori. Terminato il colloquio qualcosa ha turbato profondamente la sua mente.

Ascoltati i familiari e l'ex marito

Uscita dall'appartamento dei suoi cari per salire sul proprio, ha improvvisamente deciso di aprire un finestrone posto lungo la rampa delle scale per gettarsi nel vuoto. Una caduta in verità non da un'altezza considerevole, ma sufficiente comunque a provocare importanti danni sui quali il personale medico del 118 arrivato in elicottero non ha potuto fare nulla. Ieri mattina l'anatomopatologo della Asl, Giuseppe Calvisi, ha svolto l'esame autoptico ed istologico per verificare tutti gli elementi. Nel frattempo i carabinieri continuano nell'attività di ascolto di famigliari della donna, tra questi anche l'ex marito che ancora non è stato ascoltato. I funerali si svolgeranno con molta probabilità tra oggi e domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA