Massacrata di botte e uccisa nel suo Bed&Breakfast a Capoverde: Marilena muore a 52 anni

Massacrata di botte e uccisa nel suo Bed&Breakfast: Marilena muore a 52 anni
Massacrata di botte e uccisa nel suo Bed&Breakfast: Marilena muore a 52 anni
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Novembre 2019, 08:43 - Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre, 10:49
Tragedia a Capoverde: è stata trovata morta in una cisterna la trevigiana Marilena Corrò, 52 anni, nata e residente a Treviso. Era la proprietaria del B&B “A Paz” nella città di Boavista sull'isola di Sal: la morte per cause ancora al vaglio degli inquirenti. La donna aveva ereditato l’attività da suo padre Luciano che circa 18 anni fa acquistò una vecchia casa colonica sviluppando un progetto turistico-residenziale. 





E' morta così sull'isola di Boa Vista a Capo Verde, nel Bed and Breakfast di proprietà del padre, dove si era trasferita da circa un anno, ex albergatrice trevigiana proprietaria per anni di una struttura ricettiva, nel centralissimo Borgo Cavour, e molto conosciuta in città. Per l'omicidio è stato fermato un 50enne trevigiano istruttore di kick boxing, già noto alle forze dell'ordine.
 

A dar notizia è il quotidiano Il Gazzettino. Secondo le prime informazioni, Marilena sarebbe stata uccisa martedì pomeriggio. I vicini di casa avrebbero sentito delle urla provenire dal residence dove la donna viveva già nella serata di lunedì e successivamente il corpo senza vita è stato trovato dagli investigatori all’interno di un serbatoio usato per la raccolta dell’acqua. A quanto si apprende, la causa del decesso non è stata ancora accertata ma vi sarebbero diversi elementi per ritenere che Marilena Corrò sia stata picchiata violentemente. 

Ci sarebbe un sospettato del delitto: si tratterebbe di un altro italiano tra i quarantacinque e i cinquanta anni, l’uomo che gestiva la struttura ricettiva di Sal Rei “APaz”. È stato fermato dalla polizia per un interrogatorio. Secondo le prime indiscrezioni, i due potrebbero aver litigato per alcuni debiti sull’affitto. La cinquantaduenne trovata morta nel bed & breakfast si era trasferita da Treviso a Capo Verde nel 2018, circa un anno e mezzo fa. Sul delitto indaga la polizia locale. 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA