Influencer radono i figli appena nati e postano le foto per aumentare i follower: polemica nel Regno Unito

Influencer radono i figli appena nati e postano le foto per aumentare i follower: è polemica in Gran Bretagna
Influencer radono i figli appena nati e postano le foto per aumentare i follower: è polemica in Gran Bretagna
2 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Dicembre 2022, 18:47

Un'altra polemica investe gli eccessi del mondo degli influencer. Da un po' di tempo in Inghilterra, tra i beniamini dei social, in particolar modo tra le neo mamme, è scoppiata una strana tendenza. Sono infatti sempre di più le influencer che radono la testa dei figli appena nati, per poi postare le foto in rete. Un modo per far parlare di se? Forse, per aumentare i follower? Probabile, cio che è certo, è che nel Paese d'oltre manica si sia alzato un polverone che ha investito molte modelle di Instagram e Tik Tok. Ancora una volta quindi si discute se sia il caso che i genitori, non solo influencer, postino o meno le foto dei figli.

La tendenza

Come riportato dal DailyMail, l'influencer Ruby Tuesday Matthews (236mila follower su Instagram) ha innescato una discussione sulle sue pagine dopo aver ammesso, la scorsa settimana, di aver rasato la testa della figlia Holiday, appena nata. Pubblicando in seguito anche le foto del momento. Da qui è partito un effetto domino per il quale altri influencer hanno cominciato a fare la stesssa cosa. Chloe Szepanowski, 24 anni e gia 621mila follower, ha rasato la testa al figlio di tre mesi per poi mostrarlo sulla sua pagina Instagram. Se da una parte però le donne in questione sono state accusate di usare i propri bimbi come esca per aumentare i follower, dall'altra parte invece sono stati i "seguaci" stessi a prendere le loro parti: «ci sono culture che lo fanno da anni» dice qualcuno, altri sostengono che serva a rafforzare il capello dei bimbi e afferma: «il mio bambino ha i capelli a chiazze, rasarlo gli permette di avere una ricrescita più forte e omogenea». Se il metodo funzioni o meno non è dato sapere, cio' che è certo è che molto probabilmente le polemiche sono destinate a crescere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA