Due incidenti di sabato sera, uno sull'A14: morti due giovani. Le vittime sono una ragazza di 23 anni e un ragazzo di 25

Due incidenti di sabato sera: morti due giovani. Le vittime sono una ragazza di 25 anni e un ragazzo di 23
Due incidenti di sabato sera: morti due giovani. Le vittime sono una ragazza di 25 anni e un ragazzo di 23
3 Minuti di Lettura
Domenica 28 Agosto 2022, 12:45 - Ultimo aggiornamento: 14:53

Ancora sangue sulle strade. Due incidenti e due giovanissime vite spezzate nella serata di ieri. Una ragazza di 23 anni e un ragazzo di 25 sono morti sabato sera rispettivamente nel bolognese e in provincia di Perugia: le ennesime vittime della strada, per motivi che vanno dal grande traffico del rientro delle vacanze, agli incidenti purtroppo consueti nelle nottate del sabato.

Il primo incidente è avvenuto intorno alle 19 sull'autostrada A14 Bologna-Taranto tra i caselli di San Lazzaro e Castel San Pietro, in direzione Rimini, nel bolognese: la vittima è una ragazza di 23 anni, A.G., la cui auto è andata distrutta. Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine la sua auto, forse per un guasto, si è fermata lungo la carreggiata: a quel punto è stata centrata e tamponata da un'altra auto.

La ragazza è stata sbalzata fuori dall'abitacolo ed è morta sul colpo. Le due persone che viaggiavano sull'altra auto sono state trasportate in ospedale in condizioni di media gravità. Sulla A14, già congestionata per diversi chilometri per via del grande traffico (soprattutto in direzione Bologna) si sono create lunghissime code, con le auto ferme e i passeggeri in strada per tantissimo tempo in attesa che le auto coinvolte venissero tolte dalla carreggiata.

L'altro incidente è avvenuto invece nel perugino, nel comune di San Giustino: un ragazzo di 25 anni, D.J.,, residente in Umbria ma nato a Udine, è morto e altre tre persone sono rimaste ferite. Lo scontro è avvenuto fra due vetture, all'incrocio tra via Tifernate e via Fratelli Rosselli: la vittima si trovava a bordo di una delle delle auto coinvolte. Tra i feriti - tutti in condizioni non gravi - anche un bambino piccolo, di tre anni. Sul posto le forze dell'ordine per i rilievi, due ambulanze del 118 e i vigili del fuoco, con una squadra da Città di Castello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA