In coma dopo un colpo di pistola
Il messaggio: «Ti amo ma devo ucciderti»

Sissy Trovato Mazza
Sissy Trovato Mazza
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 21 Dicembre 2016, 22:48 - Ultimo aggiornamento: 23:08
Sissi Trovato Mazza, l'agente di polizia penitenziaria ferita nell'ascensore dopo un colpo di pistola e finita in coma, non ha tentato il suicidio secondo i familiari e gli amici. Si indaga sul movente passionale e la famiglia lancia un appello: "Indagate nel carcere dove lavorava".





La sorella racconta a 'Chi l'ha Visto?' che nella casa veneziana di Sissi è stato trovato un biglietto con la scritta "Ti amo, ma devo ucciderti". Poco tempo dopo si è scoperto che era stato scritto da un'amica che riportava il testo di una canzone. 

L'altro mistero, non ancora risolto, riguarda invece il computer di Sissi, che è stato formattato prima del ferimento e risulta ora completamente vuoto.

La donna aveva rivelato di aver scoperto cose gravi nel carcere in cui lavorava. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA