Il Capodanno diverso della Regina Elisabetta: infranta una tradizione che dura da 33 anni

Mercoledì 30 Dicembre 2020
Il Capodanno diverso della Regina Elisabetta: infranta una tradizione che dura da 33 anni

Il Covid non permette deroghe nemmeno alla famiglia reale britannica. La nuova esplosione del contagio nel Regno Unito, che ieri ha registrato un nuovo record con oltre 50mila positivi registrati in ventiquattro ore, costringerà la Regina Elisabetta a un Capodanno diverso. Già a Natale ha dovuto rinunciare al tradizionale viaggio nella tenuta di Sandringham preferendo la tranquillità del castello di Windsor. E per la fine dell'anno il programma non cambierà. La Regina e il principe Filippo resteranno nella loro attuale residenza che è soggetta al "Tier 4", il più alto livello di restrizioni del Paese. 

 

Per la prima volta in 33 anni la famiglia reale che non potrà quindi riunirsi nel Norfolk come solitamente avviene nel periodo delle festività e rinuncerà alla festa e ai giochi del primo dell'anno. In cosa consistevano i festeggiamenti di Capodanno della Regina? Secondo quanto riporta il sito web ufficiale di Buckingham Palace «la famiglia reale trascorre tradizionalmente il Natale e il capodanno a Sandringham House la tenuta di campagna della regina nel Norfolk». Il giorno dopo - il 1 gennaio - la Regina si alza presto per andare alla chiesa di St Mary Magdalene a Sandringham, proprio come fa il giorno di Natale. Una volta rientrati nella tenuta si dedica a una cavalcata con tanto di tiro al fagiano. 

 

Solitamente la Regina Elisabetta invita i membri della famiglia a festeggiare con lei il Capodanno, compresi quelli che non hanno potuto unirsi a lei per Natale e normalmente a Sandringham fino all'anniversario della morte di suo padre, il re Giorgio VI, il 6 febbraio. Re Giorgio VI morì all'età di 56 anni proprio nella tenuta reale, quando la Regina aveva solo 25 anni, anche se all'epoca era in tournée reale in Kenya.

© RIPRODUZIONE RISERVATA