Bimbo di 3 anni colpito da un ictus a causa del Covid: «Vivo per miracolo»

Sabato 26 Dicembre 2020
Bimbo di 3 anni colpito da un ictus a causa del Covid: «Vivo per miracolo»

Un bambino di 3 anni ha avuto un ictus dopo aver contratto il Covid. Colt Parris ha dovuto subire un intervento chirurgico d'urgenza a causa di un ictus che secondo i medici sarebbe stata una conseguenza della recente infezione da coronavirus.

Il bambino era risultato positivo al Covid dopo che i suoi genitori, Sara e Tim Parris, lo hanno portato presso l'ospedale vicino casa loro a Salisbury, nel Missouri. Il piccolo aveva problemi a muoversi, sembrava sconnesso, non riusciva a padroneggiare la parte destra del copo, tutti chiari sintomi di un ictus, nonostante la giovanissima età. I medici hanno confermato la diagnosi sospettata dai genitori e il piccolo è stato sottoposto a un intervento di urgenza, come riporta Metro.

 

Fortunatamente l'intervento è andato bene, e ora il piccolo sta recuperando la sua condizione, ma il medico ha affermato che a causare il coagulo al cervello potrebbe essere stato proprio il coronavirus, che tra i vari sintomi crea problemi di coagulazione in alcuni pazienti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA