Hai visitato un sito porno? La tua
privacy potrebbe essere in pericolo

Lunedì 14 Novembre 2016
ROMA - Il più grande attacco dei pirati informatici del 2016 ha preso di mira il sito per adulti AdultFriendFinder: gli hacker hanno colpito 412 milioni di account. Un attacco di dimensioni gigantesche, di poco inferiore a quello a Yahoo del 2014 che ha riguardato circa mezzo miliardo di utenti.

L'attacco al sito per adulti ha esposto indirizzi email, password e altri dettagli dei clienti. Anche quelli che hanno già tagliato i legami con AdultFriendFinder sono finiti nella rete, poichè gli account eliminati erano ancora segnalati tra quelli attivi.

Secondo quanto ha spiegato Forbes, molti utenti non hanno prestato attenzione sulla scelta delle password: quasi un milione di utenti ha scelto un codice estremamente vulnerabile come '123456', altri 600 mila hanno scelto '12345'.

Tra le altre password definite imprudenti e molto comuni c'è anche 'iloveyou'. Ultimo aggiornamento: 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA