Governo, Draghi al Senato per la prova di fiducia: ieri il confronto con il centrodestra

Governo, Draghi al Senato per la prova di fiducia: ieri il confronto con il centrodestra
Governo, Draghi al Senato per la prova di fiducia: ieri il confronto con il centrodestra
2 Minuti di Lettura
Martedì 19 Luglio 2022, 19:58 - Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 09:20

Tra poco al Senato (9.30)  ci sarà la prova di fiducia del governo Draghi. Dopo l'incontro di ieri con i leader del centrodestra entrati a palazzo Chigi  alle 20 per un incontro con Mario Draghi e sono usciti dopo un'ora e mezza. All'incontro con il premier sono attesi Matteo Salvini, segretario della Lega, il coordinatore nazionale di Fi, Antonio Tajani, il leader dell'Udc, Lorenzo Cesa e il presidente di Noi con l'Italia, Maurizio Lupi. Nessuna dichiarazione dal premier Draghi che è uscito da Palazzo Chigi ed è entrato subito in macchina. 

La telefonata Draghi-Berlusconi

L'incontro a palazzo Chigi tra il centrodestra di governo e Mario Draghi è arrivato dopo una telefonata tra Silvio Berlusconi e il premier. Lo riferiscono fonti della coalizione secondo le quali il vertice è stato «organizzatocon un telefonata tra Berlusconi e il premier». Il colloquio tra il presidente di Forza Italia, dunque, avrebbe rotto il ghiaccio dopo il gelo di oggi da parte di Lega Fi e Udc rimasti sconcertati dal comportamento del presidente del Consiglio che «sta gestendo una crisi così complessa solo con Pd e M5S». Il Cav ha sentito l'ex presidente della Bce da "Villa Grande" dove era riunito con gli alleati, Matteo Salvini, Lorenzo Cesa e Maurizio Lupi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA