Tavolara, colpito dall'elica del gommone: incidente choc in mare

Colpito dall'elica del gommone mentre nuota in mare: terrore in Sardegna
Colpito dall'elica del gommone mentre nuota in mare: terrore in Sardegna
3 Minuti di Lettura
Sabato 13 Agosto 2022, 15:06

Terrore in mare nelle acque tra Porto San Paolo e l'isola di Tavolara, sulla costa est della Sardegna. Un uomo è stato ferito alle gambe dall'elica di un gommone mentre nuotava davanti la zona di Cala Finanza. Il natante ha proseguito la sua corsa senza fermarsi, forse chi era al timone dell'imbarcazione non si è nemmeno accorto di aver centrato in pieno l'uomo che stava nuotando in un'area di mare comunque molto trafficato specie nel periodo estivo. 

L'incidente in mare è avvenuto l'altra mattina, ma solo nelle ultime ore è emersa l'esatta dinamica dell'incidente in mare nelle acque della Gallura e che ha fatto molto scalpore in zona. Il bagnante è stato ferito dall'elica di un gommone che lo ha colpito mentre nuotava davanti a Cala Finanza, nel territorio di Loiri Porto San Paolo, poco distante dalla spiaggia di Porto Taverna.

L'uomo, un italiano di circa 30 anni, ha riportato delle ferite da taglio sulla coscia della gamba sinistra ed è stato subito soccorso e trasportato dal 118 all'ospedale di Olbia. Non è in pericolo di vita, ma è quasi miracolato. Il diportista, anch'egli italiano di circa 70 anni, non si è fermato a prestare soccorso ma è stato rintracciato successivamente dagli uomini della Capitaneria di Porto di Olbia in base alle testimonianze raccolte sui dettagli del gommone. A soccorrere il bagnante ferito e che perdeva molto sangue, la barca dei gelati che gira le isole della zona e che ha assistito all'intera scena dell'incidente. Sul posto anche l'elicottero per soccorrere il ferito.

 

FERITO DA ELICA GOMMONE, INCHIESTA DELLA PROCURA DI TEMPIO

La Procura di Tempio Pausania, in Gallura, ha aperto un fascicolo ancora senza indagati per lesioni e omissione di soccorso sull'incidente in mare avvenuto ieri nelle acque antistanti l'isola di Tavolara, davanti a Loiri Porto San Paolo, quando un bagnante è rimasto ferito dall'elica di un gommone che non si è fermato. Le indagini sono tuttora in corso, ma il conduttore del natante, rintracciato quasi immediatamente dalla Guardia Costiera, rischia di essere accusato per non avere prestato assistenza al nuotatore e per le ferite causate all'uomo che è fortunatamente fuori pericolo. Testimoni presenti sul posto avrebbero riferito che il gommone stesse navigando sotto costa, all'altezza di Cala Finanza, a velocità apparentemente elevate. La Procura ha anche disposto il sequestro del mezzo. «L'incidente risulta, purtroppo, solo l'ultimo in ordine di tempo di una serie di sinistri occorsi a causa del mancato rispetto delle più basilari norme di sicurezza della navigazione e rispetto per la balneazione», fa sapere la Capitaneria di Olbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA