Furto da 700mila euro a Zanotti, re
delle scarpe: «In Romania più sicurezza»

Venerdì 1 Giugno 2018 di Domenico Zurlo
Furto a Zanotti, re delle scarpe dei vip: colpo da 700mila euro. «Vado all'estero, in Romania c'è più sicurezza»

Sei volte in tre anni: Giuseppe Zanotti, imprenditore delle scarpe, non ne può davvero più. L’ennesimo furto nella sua azienda, per un valore totale di 700mila euro, lo sta portando a valutare seriamente l’idea di lasciare l’Italia: l’ultimo episodio nella notte tra mercoledì e giovedì, quando alcuni malviventi hanno portato via circa 300 paia di scarpe, la collezione invernale che doveva essere presentata negli Usa.



Il valore della merce è di circa 270mila euro, ma «considerando i danni materiali si arriva a oltre 700mila  l’assenza del prodotto dal mercato però è un danno ancora più inquantificabile. Ci vorranno tre mesi per produrre quelle calzature». Nei precedenti cinque furti subiti negli ultimi tre anni, le scarpe rubate salgono a 5.500, per un valore di oltre un milione e mezzo di euro.

Zanotti, 61 anni, nel suo settore è un gigante: 174 milioni di euro di fatturato, 780 dipendenti in tutto il mondo, le sue scarpe vestono i piedi di star come Beyoncé, Lady Gaga, Kanye West. «Erano in sette, un commando - racconta - sono come soldati». E l’imprenditore, stanco dei continui furti, ora pensa di andare all’estero. «Io lavoro nel mondo, ma le tasse le pago in Italia e ho bisogno di sicurezza, che il mio lavoro venga protetto - conclude - Siamo al sesto furto di seguito, non si può andare avanti. Ti viene voglia di fare tutto all’estero, in Romania c’è più protezione».

Ultimo aggiornamento: 17:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA