Giovane papà muore in piscina davanti alla figlia di 6 anni: «Le stava insegnando a tuffarsi»

Sabato 16 Novembre 2019
Giovane papà muore in piscina davanti alla figlia di 6 anni: «Le stava insegnando a tuffarsi»

Una giornata in piscina fra papà e figlia si è trasformata in tragedia a Perth, in Australia, dove il 29enne Jonathan Massandy ha perso la vita davanti agli occhi della sua piccola Bobby. È stata proprio la bambina ad allertare i soccorsi, non vedendo più il papà riemergere dopo un tuffo. L'uomo è stato immediatamente portato in ospedale dove è morto tre giorni dopo. Secondo i media locali, Jonathan Massandry si sarebbe rotto l'osso del collo tuffandosi in piscina. 

LEGGI ANCHE:
Falconara, esplode un'autocisterna in un parcheggio. L'autista trasportato in ospedale

Macerata, hacker all'attacco di profili Instagram e Facebook: pubblicati post in arabo che inneggiano al terrorismo e all'Isis

La piccola Bobby è ancora sotto choc ed è probabilmente l'unica testimone oculare dell'incidente del padre. La mamma della piccola, la 26enne Sarah Prijt, ha dichiarato: «Tutto quello che sono riuscita a far uscire dalla bocca di mia figlia al momento è che stavano giocando». La donna ha spiegato che Jonathan stava insegnando alla piccola «come tuffarsi», quando a un certo punto non è più riemerso. «Papà non è tornato», ripete ancora Bobby, stando al racconto della madre.

Ultimo aggiornamento: 17:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA