Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Oggi è la giornata mondiale del lavarsi le mani. L'Oms: «Salva vite e aiuta gli eroi in prima linea»

Oggi è la giornata mondiale del lavarsi le mani. L'Oms: «Salva vite e aiuta gli eroi in prima linea»
Oggi è la giornata mondiale del lavarsi le mani. L'Oms: «Salva vite e aiuta gli eroi in prima linea»
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Maggio 2020, 11:50 - Ultimo aggiornamento: 12:57

L'igiene delle mani può salvare delle vite, più che mai in tempi di pandemia di coronavirus: è il messaggio che lancia oggi dal suo sito l'Organizzazione mondiale della Sanità nella Giornata dedicata ogni anno alla pulizia come prevenzione. Una campagna dal titolo 'Salva vite: lavati le mani', che quest'anno coincide con l'Anno dell' infermiere e dell'ostetrica e mira a riconoscere in queste figure gli «eroi di prima linea» nella prevenzione delle infezioni.



«L'obiettivo principale della campagna Global Hand Hygiene Day - spiega l'Oms - è riconoscere che il lavaggio delle mani è una delle azioni più efficaci che è possibile intraprendere per ridurre la diffusione di agenti patogeni e prevenire le infezioni, incluso il virus COVID-19». La campagna invita inoltre i responsabili politici a fornire ambienti di lavoro sicuri per gli infermieri e a migliorare il livello del personale. Per rendere omaggio a infermieri e ostetriche, l'Organizzazione mondiale della Sanità ha anche lanciato la #SafeHands Challenge: un invito a un applauso mondiale oggi a mezzogiorno per ringraziare questi operatori sanitari e riconoscere il loro ruolo fondamentale nell'igiene e nella prevenzione. Chi vorrà potrà girare un video o scattare una foto e condividerla sui social con gli hashtag #HandHygiene, #SupportNurses e Midwives.

© RIPRODUZIONE RISERVATA