Giorgia Meloni: «Mi preparo a governare, le prime cose da fare: sostegno alle imprese e incentivi alla natalità»

Domenica 16 Maggio 2021
Giorgia Meloni: «Mi preparo a governare, le prime cose da fare: sostegno alle imprese e incentivi alla natalità»

Pensa, e lavora, per arrivare al governo Giorgia Meloni. «Mi preparo a governare la nazione. Sono pronta a fare quello che gli italiani mi chiedono di fare comprendendone la responsabilità. Mi tremerebbero le mani, ma cosa farei politica a fare se non fossi pronta a confrontarmi con le sfide?». La leader di Fdi lo ha detto a In Mezz'ora in più su Rai3. «Io mi preparo a governare la nazione, ma non mi pongo un obiettivo personale. Voglio andare lì con una classe dirigente all'altezza di questo compito. Dove arrivo, però, non lo decido io», conclude. 

 

«Le prime cose che farei se andassi al Governo sarebbero politiche di sostegno alle imprese e incentivi alla natalità. La libertà d'impresa abbassando le tasse e diminuendo la burocrazia è fondamentale, la ricchezza di un Paese infatti la creano le imprese e non lo Stato. Inoltre, uno dei più grandi problemi in Italia riguarda la natalità. Un grande piano di incentivo alla natalità per far ripartire le nascite sarebbe prioritario, con i tassi di adesso tra 30 anni non potremo più pagare le pensioni». Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni a In Mezz'ora in più su Rai3.

«Il giudizio sul governo per ora non è positivo. Il tema della pandemia, delle chiusure, dei ristori, delle scelte economiche mi pare in continuità con quello del precedente governo, e sulle chiusure Draghi è ancora più rigido di Conte». Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni a In Mezz'ora in più su Rai3. «Mi aspettavo qualcosa di più coraggioso da parte di Draghi, per l'autorevolezza che ha e che può esercitare», conclude. «Sicuramente va meglio il piano vaccini ma mi pare che Draghi sia ancora ostaggio della sinistra».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA