Coronavirus in Giappone, ipotesi stato d'emergenza: «Dobbiamo frenare la pandemia a ogni costo»

Giovedì 31 Dicembre 2020
Coronavirus in Giappone, ipotesi stato d'emergenza: «Dobbiamo frenare la pandemia a ogni costo»

Per le prima volta dall'inizio della pandemia di coronavirus in Giappone, Tokyo ha registrato oltre 1.000 casi di contagio in sole 24 ore: secondo i dati ufficiali, nella capitale il bilancio complessivo delle infezioni ha superato così quota 58.000, il livello più alto tra tutte le 47 prefetture del Paese.

 

Nelle ultime 24 ore a Tokyo sono stati segnalati 1.300 nuovi casi, in notevole aumento rispetto a sabato scorso, quando i contagi erano ancora sotto quota 1.000.

LEGGI ANCHE:

Il governo giapponese potrebbe dichiarare lo stato d'emergenza se il Covid-19 continuerà a diffondersi ulteriormente, ha detto su Twitter un ministro responsabile della risposta alla pandemia di coronavirus del paese. "Dobbiamo frenare la diffusione del coronavirus ad ogni costo", ha spiegato in un tweet il ministro dell'Economia Yasutoshi Nishimura, citato dalla Cnn.


Anche il Giappone è alle prese con la variante inglese del Covid-19, intercettata inizialmente tra i passeggeri sui voli provenienti dalla Gran Bretagna e dal Sud Africa. A metà dicembre il governo ha alzato il livello di allerta al massimo grado su una scala di 4, e richiesto a bar, ristoranti e karaoke di anticipare alle 22 la chiusura delle attività.

LEGGI ANCHE:

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA