Cadavere ritrovato in auto con un sacchetto in testa: è un uomo scomparso dieci giorni fa

Sabato 3 Ottobre 2020
Cadavere ritrovato in auto con un sacchetto in testa: è un uomo scomparso dieci giorni fa

ROMA - È giallo a Roma per il ritrovamento di un cadavere in via della Circonvallazione Tuscolana. Il corpo era in una macchina parcheggiata e con in vetri oscurati da giornali. L'uomo, un 48enne originario della Repubblica Ceca, aveva un sacchetto in testa stretto al collo da fascette di plastica da elettricista.

LEGGI ANCHE:
Il Covid fa di nuovo paura: muore un'anziana, in terapia intensiva il nonno dell'alunno contagiato

Covid e Scuola: due istituti chiusi e venti classi (su diecimila) in quarantena nelle Marche


A segnalarne la presenza, ieri pomeriggio alle 16, è stato un passante che ha avvertito un forte odore di putrefazione uscire dall'auto. Sul posto di agenti della polizia locale e gli agenti del commissariato di polizia Tuscolano. L'uomo era stato denunciato per scomparso il 24 settembre e nell'auto non è stato ritrovato alcun biglietto o messaggio. Le indagini non escludono nessuna pista, neanche il suicidio.

Ultimo aggiornamento: 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA