Gatta "impazzita" tiene la sua padrona prigioniera in cucina per due giorni: la donna salvata dai vicini

Mercoledì 22 Gennaio 2020
La gatta
Una donna, padrona di una gatta, è stata prigioniera per due giorni del suo stesso felino. In soccorso della donna sono intervenuti alcuni vicini, allertati dalle disperate richieste d'aiuto.

Una vera e propria disavventura, quella vissuta dalla donna, che vive a Arjanguelsk, nella Russia settentrionale. All'improvviso, stando al racconto della protagonista, la sua gatta sarebbe "impazzita" e avrebbe iniziato ad attaccarla furiosamente, costringendola a chiudersi all'interno della cucina

È accaduto tutto nello scorso week-end: solo nella giornata di domenica un vicino della donna ha sentito le urla, provenienti da una finestra. «Non riesco ad uscire dalla cucina, appena mi avvicino alla porta la gatta mi attacca, sembra posseduta», la richiesta d'aiuto della donna. Una circostanza confermata apparentemente anche dal sito delle istituzioni di soccorso russe.

A quel punto, l'uomo è riuscito a forzare la porta dell'appartamento e a catturare la gatta, che con lui era stranamente mansueta, mettendola in un trasportino. Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio, 16:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA