Uccide a fucilate il cagnolino Remì
davanti ai passanti: 70enne denunciato

Uccide a fucilate il cagnolino
Remì davanti ai passanti:
70enne denunciato
di Mariateresa Lanzillotti
CAROVIGNO - Individuato e denunciato a piede libero l’uomo che lo scorso 29 gennaio uccise con una fucilata il cagnolino Remì, a Carovigno, in provincia di Brindisi. Si tratta di un 70enne del luogo. Nella sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto una serie di fucili da caccia, tra questi alcuni pallini compatibili con quelli con i quali è stata tolta la vita al meticcio. L’episodio sconvolse la cittadina e quanti assistettero all’episodio consumatosi in strada, in pieno giorno. Ora, il 70enne dovrà rispondere in Tribunale delle accuse di uccisione di animale ed esplosione pericolosa.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 22 Maggio 2019, 15:19 - Ultimo aggiornamento: 22-05-2019 15:51

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO