Hollande giù, la Francia va a destra
Sarkozy argina Marine Le Pen

Hollande giù, la Francia va a destra Sarkozy argina Marine Le Pen
2 Minuti di Lettura
Domenica 22 Marzo 2015, 21:40 - Ultimo aggiornamento: 23 Marzo, 14:31

PARIGI - Si accorcia il distacco fra i primi tre partiti alle amministrative in Francia via via che arrivano le cifre di nuovi exit poll.

Secondo l'istituto Ipsos per France 2, il centrodestra UMP-UDI totalizza il 32% dei voti. Battaglia serrata per il secondo posto fra il Partito socialista con il 25% e il Front National di Marine Le Pen con il 24,5%.

SARKOZY SODDISFATTO Il grande vincitore del primo turno delle amministrative, Nicolas Sarkozy, presidente della destra UMP alleata con il centro UDI, ha annunciato che al ballottaggio di domenica prossima «non ci sarà alcun accordo locale con il Front National».

Visibilmente soddisfatto, Sarkozy ha confermato di puntare alle presidenziali 2017, sottolineando che «l'alternanza si è ormai messa in moto, nulla la fermerà».

LE PEN OTTIMISTA «Il voto massiccio per il Front National, che si radica elezione dopo elezione, mostra che i francesi vogliono ritrovare la libertà. Siamo il primo partito di Francia perché l'Ump è alleato con l'Udi»: lo ha detto Marine Le Pen commentando i risultati del Front National nel suo quartier generale di Nanterre, alle porte di Parigi.

Marine Le Pen, che non realizza il sogno di confermarsi come primo partito di Francia, parla comunque di «exploit». «Il risultato di questa sera è la più bella delle risposte al sistema», ha detto, chiedendo le dimissioni dell'attuale premier socialista, Manuel Valls, «sfiduciato» da questa elezione. «Grazie ai francesi di nutrire la fiamma della speranza», ha concluso Le Pen.

IL FRONT NATIONAL «Siamo soddisfatti, realizziamo un risultato assolutamente storico per il Front National»: lo ha detto il numero due del partito di estrema destra, Florian Philippot, intervenendo al tg delle 20 di France 2.

Davanti alle primissime stime che piazzano il partito anti-euro al secondo o al terzo posto, mentre invece voleva imporsi come primo partito di Francia, «La nostra formazione è in testa perché gli altri sono aggregati». Intanto, nella sede del partito, cameramen e giornalisti attendono l'arrivo di Marine Le Pen che dovrebbe esprimersi intorno alle 20:25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA