Formigoni perde il volo e insulta
tutti in aeroporto: "Vi denuncio"

Mercoledì 20 Maggio 2015 di Simone Pierini
La furia di Formigoni

MILANO - Roberto Formigoni fuori di sé in aeroporto per aver perso il volo.

L'ex governatore della Lombardia perde la pazienza e al telefono si infuria scaraventando insulti all'altro capo della cornetta.

«Figli di pu….a», «Banda di co….i», «Teste di ca..o». Urla Formigoni che poi minaccia l'interlocutore: "Vi denuncerò". Una volta terminata la conversazione sfoga la sua rabbia scagliando in terra il telefono del gate. La scena è stata ripresa con un cellulare da un passante che ha pubblicato il filmato su Facebook.

Il motivo scatenante la rabbia è la perdita del volo. Secondo l'autore del video «ci sono dei voli in ritardo. Un gruppone è arrivato e li hanno imbarcati tutti. Dopo un bel pezzo è arrivato lui, solo lui, il solo rimasto a terra». E lo difende, almeno fino alla sfuriata. «Non aveva torto - scrive - almeno fino a quando non ha dato in escandescenza».

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA