I genitori minacciano di smettere di mantenerlo, il figlio li uccide e poi cucina la testa della madre

Martedì 29 Settembre 2020

Uccide tutti e due i genitori e mette la testa della madre nell'acqua bollente. Joel Guy Snr della contea di Knox, nel Tennessee, temeva che il padre e la madre smettessero di mantenerlo, così ha deciso di ucciderli nel loro appartamento e ha provato a disfarsi dei cadaveri.

LEGGI ANCHE:

Picchia la compagna prima sul treno e poi fuori dalla stazione: orco arrestato

L'uomo ha prima ammazzato la coppia, poi li ha smembrati e ha provato a liberarsi dei resti. La testa della madre è stata messa in un calderone di acqua bollente e le altre parti del corpo ha provato a scioglierle nell'acido. Joel Snr, 61 anni e Lisa, 55 anni, avevano deciso di smettere di mantenere il figlio, che approfittava della loro generosità, ma l'uomo in tutta risposta li ha uccisi a coltellate.

Gli inquirenti hanno trovato nell'appartamento la testa della donna dentro il pentolone e i resti dei loro corpi sul pavimento della camera da letto, dopo che il figlio aveva provato a scioglierli verandoci sopra una sostanza corrosiva.Gli agenti hanno trovato dei diari, in cui l'omicida appuntava ogni dettaglio del delitto che avrebbe poi messo in atto. A lanciare l'allarme sono stati i colleghi della donna, preoccupati nel non vederla a lavoro.

Ultimo aggiornamento: 16:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA