Famiglia dedita alla cannabis: arrestati
padre, madre e figlio, sigilli al giardino

Venerdì 3 Luglio 2015
I carabinieri esaminano le aiuole di cannabis
NAPOLI - Come se fosse un vizio di famiglia. Piante belle e rigogliose, un guardino ben curato. Un giardino redditizio quello della famiglia di Torre del Greco arrestata in blocco ieri dai carabinieri, padre, madre e figlio.



V.G., il marito, V.G. la moglie e V. B, il figlio 21enne, avevano le aiuole coltivate a cannabis indica. Anche un minorenne del vicinato è finito denunciato per gli stessi fatti: ossia coltivazione e detenzione a fini di spaccio di stupefacente. I carabinieri di Torre del Greco, infatti, hanno scoperto - oltre a sette piante - tutto il necessario al ciclo della lavorazione, del confezionamento e della rivendita. Ed anche del contante per 395 euro. La famiglia è, ora, in attesa di processo per direttissima.






Ultimo aggiornamento: 13:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA