Maturità, cambia il punteggio: al triennio gli stessi punti dell'esame. Seconda prova sarà scelta dai singoli istituti

Giovedì 10 Febbraio 2022
Maturità, cambia il punteggio: il triennio avrà gli stessi punti dell'esame

Esami di maturità, cambia tutto. Se le due prove scritte e il colloquio orale restano, verrà rimodulata la divisione del punteggio tra il percorso scolastico e le prove d'esame: secondo quanto apprende l'ANSA da fonti parlamentari, verranno attribuiti 50 punti per il triennio e 50 per le prove (15 per ciascuno scritto e 20 per l'orale). Una decisione, quest'ultima, che arriva dopo l'incontro del Ministro di martedì con le Consulte studentesche. Nella prima versione dell'Ordinanza si parlava di 40 punti per il triennio finale e di 60 per le prove d'esame (20 per ciascuno scritto, 40 per l'orale). 

 

 

 

Seconda prova scelta dalle singole scuole

 

La seconda prova dell'esame di maturità sarà invece predisposta a livello di Istituto: i docenti titolari della disciplina oggetto del secondo scritto che fanno parte delle commissioni d'esame, entro il 22 giugno, proporranno tre tracce sulla base dei documenti consegnati a maggio dai consigli di classe. Il giorno del secondo scritto sarà estratta una delle tre tracce. Le Ordinanze sugli Esami di Stato del I e II ciclo di istruzione sono state trasmesse ai Presidenti di Camera e Senato per l'acquisizione del parere da parte delle Commissioni parlamentari, così come previsto dalla Legge di bilancio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA