Ereditano 230mila euro, ma lo zio tiene tutti i soldi per sé: finisce in carcere

Ereditano 230mila euro, ma lo zio tiene tutti i soldi per sé: finisce in carcere
Ereditano 230mila euro, ma lo zio tiene tutti i soldi per sé: finisce in carcere
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Ottobre 2022, 18:56

Finito dietro le sbarre per essersi appropriato indebitamente dell'eredità che spettava ai nipoti. È la storia di Mark Totton, 51 anni, residente nell'Essex in Gran Bretagna che è stato condannato a 6 settimane di carcere per non aver versato la parte di eredità che spettava a Hollie Totton, 25 anni, e suo nipote Daniel Washer, 19 anni. 

L'eredità contesa

Secondo il resoconto del Mirror, l'eredità contesa è il lascito di Hazel Totton, la mamma di Mark, che è morta nel 2019. Hazel però aveva lasciato metà dei suoi beni (473.000 sterline ) ai due nipoti Hollie Totton (25 anni) e a Daniel Washer (19 anni). Mark (a cui spettaca metà dell'eredità) era stato lasciato a capo della tenuta della mamma ma dopo tre anni non aveva ancora versato i soldi che spettavano a Hollie e Daniel. Così i due (che sono fratelli, nonostante i cognomi diversi) hanno fatto causa allo zio  che è finito in carcere.

Il processo 

Lo zio non ha obbedito all'ordine del giudice di esporre l'eredità entro un certo termine e di fornire un resoconto completo di che fine hanno fatto quei soldi. La polizia ha dovuto cercarlo per portarlo in tribunale. In un primo momento si è rifiutato di dire dove erano i soldi, poi davanti al giudice ha elencato ciò che rimaneva del suo patrimonio: 425mila sterline provenienti dalla vendita della casa della madre e 48mila sterline in risparmi e investimenti. Non ha aggiunto altro su consiglio del suo avvocato, per evitare "autoincriminazioni". Alla fine Mark Totton è stato condannato a sei settimane di carcere, ma non ha ancora pagato ai due nipoti le somme dovute. 

Parlando in un'udienza il mese scorso dopo essere stato arrestato, Totton ha detto: «Ho messo la testa sotto la sabbia.Sono stato sollevato quando è arrivata la polizia per risolvere la questione. Chiedo scusa alla corte, non ci sono scuse». 

Mark Totton, chi è lo zio accusato 

Mark era sempre stato di supporto alla sua famiglia in passato, hanno detto i suoi avvocati. Tuttavia durante la lite familiare con i nipoti ha sofferto di depressione. Il giudice ha detto che Totton aveva "deliberatamente omesso di adempiere ai suoi doveri di esecutore testamentario". Totton, che ha iniziato la pena lunedì, è stato condannato a pagare le spese legali di 18.000 sterline di sua nipote. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA