Arriva il nuovo farmaco antiemicrania,
risultati sorprendenti. Ecco come funziona

Arriva il nuovo farmaco
antiemicrania, risultati
sorprendenti. Come funziona
La novità. Novartis attende l'approvazione negli Usa e nell'Ue per il nuovo farmaco contro l'emicrania, patologia che affligge 33 milioni di persone in Germania, Francia, Italia, Spagna e Regno Unito.



LEGGI ANCHE --->  In arrivo un farmaco per prevenirlo: "Basta una puntura al mese"

LEGGI ANCHE ---> Mal di testa cronico: ecco la "pallottola d'argento" per dire addio alla Cefalea

La molecola, denominata 'Erenumab', sviluppata insieme ad Amgen, secondo Danny Bar-Zohar, responsabile Sviluppo Neuroscienze di Novartis, che ha illustrato gli studi condotti nel quartier generale di Basilea, «ha fatto registrare un abbattimento degli episodi fino al 50% sui pazienti che l'hanno assunta in via sperimentale, contro il 26% di chi ha assunto semplice placebo».

LEGGI ANCHE ---> Uva, efficace contro la stitichezza e l’emicrania. Ecco le altre proprietà benefiche

Si tratta, a suo dire, di «un grande risultato» che ha indotto il gruppo a fare richiesta di approvazione negli Usa e nell'Ue a metà 2017, con risposte attese «entro la metà di quest'anno». L'emicrania è considerata episodica fino ai 14 attacchi al mese, oltre i quali diventa cronica. Il costo sociale della patologia è enorme, ed è stimato in 27 miliardi di euro all'anno nella sola Europa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 23 Gennaio 2018, 18:51 - Ultimo aggiornamento: 23-01-2018 22:38

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO