«Duemila euro al mese per chi
si trasferisce da noi»: tanto clamore

«Duemila euro al mese
per chi si trasferisce da noi»
La proposta fa discutere
CANDELA - Duemila euro a chiunque voglia trasferirsi nel paese. Questa è l'offerta del primo citadino di Candela, un paese in provincia di Foggia. Nicola Gatta ha annunciato infatti che è disposto a dare un bonus economico per frenare il declino demografico che sta colpendo la sua cittadina.

«Voglio riportare la popolazione alle 8 mila unità degli anni Novanta, quando Candela veniva chiamata la 'Piccola Napoli' per le sue strade piene di turisti e venditori urlanti», ha dichiarato all CNN, spiegando come siano rimasti a popolarla appena 2700 abitanti, quasi tutte persone anziane. I giovani hanno lasciato la citttadina per motivi di lavoro e Candela, in questo senso, rappresenta la situazione di tutta la nazione. 

Per avere il bonus è necessario rispondere ad alcuni requisiti: bisognerà prendere la residenza, avere una casa in affitto e un lavoro che frutti almeno 7500 euro annui: «Non vogliamo che la gente venga pensando di vivere alle spalle del comune. I nuovi residenti dovranno lavorare e avere un'entrata economica», ha specificato il primo cittadino.

L'iniziativa sembra essere andata a buon fine: 6 famiglie dal Nord Italia si sono trasferite a Candela e hanno ottenuto il bonus.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Ottobre 2017, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 20-10-2017 19:11

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti