Dispersa nei boschi durante una bufera di neve, donna ritrovata viva dopo 6 giorni: ecco come si è salvata

Martedì 26 Aprile 2022
Dispersa nei boschi durante una bufera di neve, donna ritrovata viva dopo 6 giorni: ecco come si è salvata

Una donna californiana è sopravvissuta per sei giorni intrappolata nella neve prima di essere soccorsa e portata in salvo.  

Il calvario è iniziato quando Sheena Gullett, 52 anni, e l'amica Justin Lonich, 48, entrambe di Little Valley nella contea di Lassen, sono rimaste bloccate nella neve mentre cercavano di guidare dall'autostrada 44 a Little Valley su strade sterrate durante una tempesta di neve. Little Valley si trova a circa 160 miglia a nord di Sacramento e 115 miglia a nord-ovest di Reno.

Dopo aver percorso diverse miglia attraverso una tempesta di neve, il loro veicolo è rimasto bloccato. Lonich e Gullett hanno così trascorso la notte in auto e al mattino seguente hanno tentato di proseguire il viaggio. Ma la batteria era ormai scarica, così le due hanno deciso di lasciare il mezzo e proseguire a piedi dirigendosi verso l'autostrada 44. 

A un certo punto le suole degli stivali di Sheena Gullett si sono staccate, e così è rimasta indietro mentre Lonich ha continuato a camminare: è così che si sono separate, e quando lei è tornata indietro a cercarla non è riuscita a localizzarla a causa della forte nevicata. Dopo aver trascorso due notti in strada, la prima accendendo un fuoco da campo e la seconda cercando riparo nei boschi, Lonich è finalmente riuscita a raggiungere l'autostrada 44 e ad arrivare in autostop a Susanville. Qui ha informato lo sceriffo della contea di Lassen che la sua amica era ancora bloccata nei boschi da qualche parte tra Little Valley e l'autostrada.

 

I funzionari dello sceriffo hanno detto che è stato difficile restringere l'area di ricerca, hanno perquisito la zona per giorni senza successo, fino a mercoledì 20 aprile, quando Lonich ha accompagnato il vice sceriffo in perlustrazione e ritrovato l'auto su cui viaggiava con la Gullett. La donna era chiusa nell'auto, dove era rimasta per sei giorni, e al loro arrivo è uscita: era emotivamente provata, ma in buone condizioni di salute. 

«Durante i sei giorni in cui Sheena è rimasta bloccata, ha razionato una confezione da sei di yogurt, mangiandone uno al giorno. Non aveva acqua e ha mangiato la neve», hanno spiegato i funzionari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA