Donna muore in Brasile dopo un'iniezione di silicone nei glutei

Sabato 24 Ottobre 2020 di Marta Ferraro
Donna muore in Brasile dopo una gluteoplastica

Patricia Rodrigues dos Santos, 34 anni, è morta, dopo aver subito un intervento cosmetico ad Alcântara, São Gonçalo, nella regione metropolitana di Rio de Janeiro.

Il pomeriggio del giorno precedente, la donna, nutrizionista di professione, era andata in un salone di bellezza, dove un massaggiatore, che non era autorizzato a effettuare quel tipo di trattamento, le ha iniettato del silicone industriale nei glutei, secondo quanto ha riferito G1.

Quando la donna ha lasciato il salone di bellezza, avvertiva già dei malori, inclusa la nausea, che è peggiorata la notte stessa, quando è stata trasferita in una clinica a São Gonçalo, dove dopo qualche ora è deceduta. «Si sospetta che la morte sia stata dovuta a una microembolia, compatibile con l'uso di questo prodotto. Siamo in attesa di un esame complementare per confermare questa ipotesi», ha raccontato Allan Duarte, incaricato del caso.

Leonardo Lima de Souza, secondo la polizia, è il massaggiatore che ha applicato la sostanza industriale alla Rodrigues. L'uomo è stato fermato per alcune ore e è stato interrogato, tuttavia poi è stato rilasciato. De Souza ha confermato di aver iniettato il silicone, ma ha assicurato che il materiale era stato portato al salone di bellezza dalla stessa vittima. 

Secondo Duarte, che attende maggiori dettagli sull'autopsia eseguita sul corpo della donna, il massaggiatore potrebbe essere perseguito per omicidio intenzionale e somministrazione illegale di medicinali.

Ultimo aggiornamento: 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA