Denunciate per furto le due gemelle
dello "shopping compulsivo" al cinema

Mercoledì 25 Luglio 2018
ROMA - Non solo il proprietario le ha riconosciute subito per averle viste nel film Come un gatto in tangenziale. Ma le telecamere interne del negozio le hanno anche immortalate. Sue ed Ellen, le gemelle nel film parenti di Paola Cortellesi e personaggi simpatici e memorabili, nella fiction hanno due incontenibili passioni: per Franca Leosini e la sua trasmissione e per lo shopping compulsivo. Cioè per i furti negli esercizi commerciali.



Ma a quanto pare anche nella vita. Ieri Alessandra e Valentina, questi i loro veri nomi, sono entrate in una profumeria di via Marmorata: si sono infilate in borsa due flaconi del profumo Creed, dal valore totale di 500 euro. In un attimo si sono poi dileguate. Il proprietario si è però accorto di tutto: ha controllato le telecamere di sorveglianza ed è andato dai carabinieri della stazione Aventino per presentare denuncia.


Nella vita come sulla trama del set. Le gemelle attrici e comparse sono conosciute alle forze dell'ordine, sempre per reati dello stesso tipo anche se non hanno subito alcun tipo di condanna. E così i carabinieri si sono presentati a casa delle due e hanno trovato i flaconi. È partita la denuncia per furto aggravato in stato di libertà. E gli è andata bene: se fossero state fermate all'interno del negozio sarebbero state arrestate. Ultimo aggiornamento: 16:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA