Denise Pipitone, l'indiscrezione di Pomeriggio 5: «Olesya Rostova non è Denise. Lo dice la polizia russa»

Mercoledì 7 Aprile 2021 di Emiliana Costa
Denise Pipitone, l'indiscrezione di Pomeriggio 5: «Olesya Rostova non è Denise. Lo dice la polizia russa»

Denise Pipitone, l'indiscrezione di  Pomeriggio 5: «Olesya Rostova non è Denise. Lo dice la polizia russa» A meno di un'ora dalla messa in onda del programma russo "Lasciali parlare" - durante il quale sarà svelato il risultato del confronto tra il gruppo sanguigno di Denise e quello della ventenne russa - a Pomeriggio 5, il giornalista Carmelo Abbate rivela: «So per certo che Olesya non è Denise, da fonti investigative russe. La polizia ha chiesto al programma russo di entrare in possesso dei gruppi sanguigni e ha consegnato tutto alle forze dell'ordine italiane».

 

Nel corso della trasmissione, Barbara D'Urso ha mandato in onda alcuni stralci della puntata di ieri sera, quando Olesya ha incontrato un'altra presunta mamma naturale. Il conduttore lancia un filmato in cui la ventenne russa viene ipnotizzata, ricordando i momenti della sua infanzia. «Ero molto piccola, con occhietti neri e capelli neri», dice sotto ipnosi. Poi, Olesya entra in studio e rivolgendosi alla presunta mamma naturale in attesa dice: «Ciao mammina».

 

 

Si arriva al discutibile rito della busta con il confronto del Dna. La donna in studio non è la mamma di Olesya. La ventenne si è lasciata sfuggire di avere una voglia sulla pancia a destra, ma il conduttore la blocca: «Non vogliamo diffondere troppi dettagli». Piera Maggio ha già i risultati del confronto tra i due gruppi sanguigni, stasera la notizia sarà divulgata in diretta.

Ultimo aggiornamento: 21:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA