Denise Pipitone e Olesya Rostova, il test del sangue spegne le speranze: non è lei. Il legale furioso: «Show assurdo»

Mercoledì 7 Aprile 2021 di Simone Pierini
Denise Pipitone, i risultati del test del sangue di Olesya: il giorno della verità

Denise Pipitone, e Olesya Rostova, il risultato del test spegne le speranze: non è lei. Il programma “Lasciali Parlare”, in onda sul Primo Canale russo, ha mostrato i risultati del test del sangue di Olesya Rostova che ha confermato ciò che nelle ultime ore si temeva: non c'è compatibilità con il gruppo sanguigno della bambina di 4 anni scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo (Trapani). In studio è intervenuto Giacomo Frazzitta, il legale di Piera Maggio, la madre di Denise. «Avete fatto uno show assurdo», ha esclamato furioso in trasmissione Frazzitta contro il conduttore. Momenti di tensione in studio con l'avvocato che ha chiesto con insistenza il gruppo sanguigno di Olesya prima di svelare il corrispondente di Denise. Alla conferma della mancata compatibilità tutto è tornato sereno con i ringraziamenti per l'impegno e l'invito alla giovane ragazza russa in Sicilia.

 

Leggi anche > Denise Pipitone, lo scoop di Pomeriggio 5: Olesya viene ipnotizzata, poi entra in studio e chiama una donna «mammina»

 

 

Il legale di Piera Maggio: «Non è lei»

 

«Ieri preservando la privacy sul gruppo sanguigno di Denise e Olesya, durante il programma russo, è stato rivelato che il gruppo sanguigno di Olesya è diverso da quello di Denise. Oggi abbiamo, in ogni caso ritenuto corretto trasmettere nota alla Procura della Repubblica di Marsala che valuterà se procedere ad ulteriori accertamenti». Lo dice all'ANSA l'avvocato Giacomo Frazzitta che parla anche a nome di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone. 

 

«Si è preferito accelerare i tempi di verifica - prosegue l'avvocato Frazzitta - seguendo i contatti in via privata con l'avvocato di Olesya, poiché una eventuale rogatoria con la Russia avrebbe comportato tempi più lunghi ed, invece, si reputava necessario conoscere almeno il dato preliminare del gruppo sanguigno, prima possibile, per poi meglio approfondire la vicenda».

 

LA DIRETTA DEL PROGRAMMA RUSSO "LASCIALI PARLARE"

 

 

Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 15:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA