Deejay morta in Sicilia, la Procura: «Viviana Parisi uccise il figlio e si gettò dal traliccio»

Giovedì 29 Luglio 2021
Deejay morta in Sicilia, la Procura: «Viviana Parisi uccise il figlio e si gettò dal traliccio»

 

 

Potrebbe essere questo l'ultimo atto della vicenda di Viviana Parisi, la deejay trovata morta nei boschi di Caronia (Sicilia) l'8 agosto del 2020. Secondo la Procura di Patti, che coordina l'inchiesta sulla morte della donna e del figlio, a un anno dai fatti, la 41 enne «si è uccisa lanciandosi dal traliccio» ai piedi del quale è stata trovata senza vita. E, con ogni probabilità, prima di uccidersi avrebbe strangolato il figlio Gioele di 4 anni, poi ritrovato nel bosco il 19 agosto. Dunque, nessun duplice omicidio. Per questo motivo, come apprende l'Adnkronos, la Procura ha chiesto al gip l'archiviazione.

 

Video

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA