Ragazzo di 14 anni picchia e minaccia
i genitori: non voleva andare a scuola

Non vuole andare a scuola
ragazzo di 14 anni picchia
e minaccia i genitori
di Mario Monte
Picchiava e minacciava i suoi genitori. E' stato così denunciato dai carabinieri uno studente 14enne di Cremona. Il giovane, da oltre un mese maltrattava il padre e la madre, lanciandogli contro oggetti e arrivando persino a minacciarli con un coltello da cucina.

Secondo quanto emerso, a spingere il giovane era la voglia di non andare a scuola, e di non rispettare i limiti nell'uscire di casa imposti dai genitori. In più di un'occasione sono intervenuti i militari, e i genitori esasperati per il comportamento del figlio, avevano già presentato una denuncia e segnalato il problema al Tribunale dei minori.

Secondo i carabinieri, i comportamenti violenti dell'adolescente, sembra siano stati provocati anche dall'uso di sostanze stupefacenti: mesi fa infatti, il ragazzo aveva ammesso di aver fatto uso di hashish, essendo stato coinvolto in un'indagine per spaccio. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Giugno 2019, 12:40 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2019 12:42

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO