Zona arancione dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio: cosa si può fare. Negozi, ristoranti, centri estetici

Sabato 26 Dicembre 2020
Zona arancione dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio: cosa si può fare. Negozi, ristoranti, centri estetici

L'Italia torna in zona arancione da lunedì 28 a mercoledì 30 dicembre, poi ancora il 4 gennaio. Quattro giorni con meno restrizioni rispetto a quelle adottate durante i giorni delle festività natalizie, ma pur sempre con regole da rispettare.

 

Per quanto riguarda le attività di ristorazione, bar e gelaterie la chiusura continua. Possibile l'asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio. Aperti gli autogrill e i servizi di ristorazione nelle stazioni e negli aeroporti.

 

Negozi nuovamente aperti per tre giorni e con orario esteso fino alle 21. Sempre consentita la spesa nei supermercati e negozi di generi alimentari. Aperti tabaccai, farmacie, edicole, negozi di fiori e lavanderie, ferramenta e negozi di computer, negozi di giocattoli, di biancheria e di articoli sportivi, profumerie, negozi per animali.

 

Parrucchieri e barbieri restano aperti, come nei giorni di zona rossa, e riaprono per tre giorni anche i centri estetici. 

 

Restano chiusi cinema, teatri, musei, palestre, piscine. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche