Covid, sette sintomi dovrebbero spingere a fare immediatamente un tampone: ecco quali

Mercoledì 29 Settembre 2021
Covid, sette sintomi dovrebbero spingere a fare immediatamente un tampone: ecco quali

Sette sintomi dovrebbero spingere immediatamente a fare un tampone per controllare se si ha o meno il Covid. A parlarne è uno studio condotto dall’Imperial College di Londra, pubblicato sulla rivista PLOS Medicine. I primi campanelli di allarme sono la perdita di gusto e olfatto, febbre, tosse persistente, brividi, perdita di appetito e dolori muscolari.

LEGGI ANCHE

Precipita l’età media dei positivi: a gennaio era 50 anni, adesso 39. E nella fascia tra sei e dieci sono 236

LEGGI ANCHE

Per colf e badanti il pass va verificato dal datore di lavoro. Dal 15 ottobre certificazione obbligatoria anche negli uffici. Ecco cosa cambia

 

Nel caso in cui dovessero comparire tutti insieme questi 7 sintomi al 75% si potrebbe essere malati di Covid e per esserne certi occorre fare un test. Lo studio è molto ampio: ha coinvolto 1.147.345 volontari nel Regno Unito con dati raccolti in 8 cicli di test condotti tra giugno 2020 e gennaio 2021. La ricerca ha dimostrato che una percentuale altissima delle persone che aveva tutti e 7 i sintomi indicati è risultata essere positiva al Coronavirus.

 

Fino ad ora i sintomi per i quali scattava il test erano quattro, ma ora sono aumentati. «Al fine di migliorare i tassi di positività al tampone molecolare e di conseguenza di migliorare il controllo della trasmissione del virus, proporremmo di estendere la lista dei sintomi usati come triage a tutti e 7 i sintomi che abbiamo identificato», affermano gli autori dello studio, la cui paura è che i soggetti malati, pensando di avere comuni virus influenzali non si tamponino e quindi non si isolino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA