Covid oggi Italia, bollettino 27 luglio: 4.522 casi e 24 morti. Tasso di positività all'1,9%

Martedì 27 Luglio 2021
Covid oggi in Italia, il bollettino del 27 luglio: 4.522 casi e 24 morti. Tasso di positività scende all'1,9% (-1,7%)

Covid Italia, il bollettino di oggi martedì 27 luglio 2021. Sono 4.522 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.117. Sono invece 24 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 22. Sono 241.890 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 88.247. Il tasso di positività è dell' 1,9%, in calo rispetto al 3,5% di ieri. Sono 189 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 7 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 16 (ieri 11). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.611, in aumento di 99 rispetto a ieri.

 

 

Vaccini, il 99% dei morti in Italia da febbraio non aveva completato le dosi: il report dell'Iss

 

 

Covid, i dati delle Regioni

 

Basilicata 

In Basilicata sono 29 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 su un totale di 806 tamponi molecolari e non si registrano decessi per Covid-19. Lo rende noto la task force regionale della Basilicata con il bollettino quotidiano. I lucani guariti o negativizzati sono 14. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 13 (-2) di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 592. Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 5.423 somministrazioni. Finora 345.602 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (62,5 per cento) e 241.160 hanno ricevuto anche la seconda dose (43,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 586.762. I residenti in Basilicata sono 553.254.

Veneto

Non si arresta la crescita dei nuovi casi di Covid in Veneto, secondo il bollettino della Regione sono 490 i nuovi contagi, con il totale da inizio pandemia salito a 433.627; la Regione segnala che nel computo totale sono stati inclusi anche 314 casi «storici» già segnalati all'Iss ma non precedentemente presenti nei report quotidiani. Sono 12 i nuovi ricoveri nei reparti non critici degli ospedali, con il totale a 174; immutata la situazione nelle terapie intensive, con 20 ricoverati.

Alto Adige

Crescita significativa dei contagi in Alto Adige: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 43 nuovi casi, il valore più alto delle ultime settimane. Sono risultati positivi 24 su 723 tamponi pcr e 19 su 3.244 tamponi antigienici. I nuovi guariti sono 33. Il bollettino indica ancora i dati di ieri sui ricoveri (10). Gli altoatesini in quarantena sono 651. Il numero dei decessi resta fermo a 1.183.

Puglia

Si impenna nuovamente il numero dei nuovi casi di covid 19 oggi in Puglia a fronte di un aumento notevole anche dei test. Si registra un solo decesso, in provincia di Foggia. Procede a ritmi più blandi la crescita dei nuovi guariti e pertanto scende lievemente la quota di attuali positivi. Aumentano lievemente i ricoverati. Come si legge nel bollettino epidemiologico quotidiano, stilato dalla Regione sulla base delle informazioni del dipartimento Promozione della Salute, oggi sono stati registrati 11.186 test per l'infezione da coronavirus e sono stati rilevati 132 casi positivi: 30 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 13 nella provincia Bat, 18 in provincia di Foggia, 27 in provincia di Lecce, 27 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota.

 

 

 

Abruzzo

Sono 29, di età compresa tra 8 e 80 anni, i nuovi casi di Covid-19 in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 75.805. Lo comunica l'assessorato regionale alla Sanità.Non ci sono decessi e il bilancio dei morti resta fermo a 2.514. Gli attualmente positivi  (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1.200, +20 rispetto a ieri perchè nel totale sono compresi anche 343 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

Lazio

Su oltre 13mila tamponi (+5385) e oltre 22mila antigenici per un totale di oltre 35mila test, nel Lazio si registrano 543 nuovi casi positivi (-7), 0 decessi (-2), i ricoverati sono 254 (+14), le terapie intensive sono 35 (+1), i guariti sono 303. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,1% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende all'1,5%. I casi a Roma città sono a quota 351. «Oggi zero decessi, calano i casi rispetto a martedì della scorsa settimana (-138), c'è un basso tasso di ospedalizzazione ma bisogna mantenere alta la guardia», spiega l'assessore Alessio D'Amato.

 

 

Calabria

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 110 i nuovi contagi registrati (su 2.621 tamponi effettuati), +12 guariti e 1 morto (per un totale di 1.254 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +97 attualmente positivi, +94 in isolamento, +3 ricoverati e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 5). L'Asp di Catanzaro comunica che «l'incremento di oggi è di 19 nuovi positivi» e che «il decesso di oggi riguarda un immigrato che è deceduto in sala operatoria subito dopo l'accesso in pronto soccorso». Dei nuovi positivi, 3 in isolamento sono soggetti fuori Regione.

Emilia-Romagna

Calano, in Emilia-Romagna, rispetto agli ultimi giorni, i casi di positività al Coronavirus: nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati individuati 299 nuovi positivi, sulla base di 24.652 tamponi. Si contano ancora due vittime, un uomo di 85 in provincia di Modena e uno di 92 nel Riminese. Rispetto a ieri ci sono due ricoverati in più: uno in terapia intensiva (in tutto sono nove), uno negli altri reparti Covid dove ci sono 162 pazienti. I casi attivi crescono ancora, ma il 96,8% dei positivi non necessitano di cure ospedaliere. La provincia con il maggior numero di contagi è Bologna, con 91 casi, seguita da Piacenza (55) e Rimini (54). L'età media dei positivi è di 30,8 anni e fra loro ci sono 95 asintomatici.

Trentino

Sono 38 i positivi in Trentino e nessun nuovo ricoverato. 16 nuovi casi di bambini in età scolare, rianimazione libera Ancora zero decessi per covid in Trentino, nessun nuovo ricovero e nessun malato in rianimazione. Lo dice il bollettino dell'Azienda sanitaria che dà conto di 7 nuovi positivi su 406 tamponi molecolari e 31 nuovi casi su 1.136 test rapidi antigenici. Oggi si registrano 16 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare. Negli ospedali ieri c'è stata una dimissione e quindi attualmente i pazienti covid ricoverati sono 6 e i nuovi casi identificati sono asintomatici o pauci-sintomatici, quindi nessuno presenta sintomi severi o critici. I casi attualmente attivi in Trentino sono 355. Riguardo alle vaccinazioni, stamane risultavano 548.618 somministrazioni, di cui 227.732 seconde dosi. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.542 test e tamponi sono state riscontrate 89 nuove positività, pari all'1,36%. Nel dettaglio, su 4.132 tamponi molecolari sono stati rilevati 72 nuovi contagi, con una percentuale di positività dell'1,74%, mentre dai 2.410 i test rapidi antigenici ne sono risultati altri 17 (0,71%). Lo comunica il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Dall'analisi dei dati a disposizione, emerge che il 69 per cento dei nuovi contagi ha a che fare con persone al disotto dei 29 anni. Nella giornata odierna non si registrano decessi, due persone sono ricoverate in terapia intensiva e i pazienti in altri reparti sono 10. I decessi complessivamente ammontano a 3.789. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 107.680 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.360 a Trieste, 50.522 a Udine, 21.267 a Pordenone, 13.118 a Gorizia e 1.413 da fuori regione. Tra il personale del Sistema sanitario regionale si registra la positività di un infermiere di Asugi. Inoltre è stato rilevato un caso tra gli operatori delle strutture residenziali per anziani presenti in regione, mentre non risultano esserci nuovi positivi tra gli ospiti delle stesse strutture.

Campania

Sono 236 i nuovi casi di positività al coronavirus emersi ieri in Campania dall'analisi di 7.330 tamponi molecolari. Si registrano 4 nuovi decessi, avvenuti nelle ultime 48 ore, e un decesso avvenuto in precedenza ma registrato ieri. In Campania sono 10 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 188 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza. I dati sono contenuti nel bollettino diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania.

Sardegna

Salgono a 60.562 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 282 nuovi contagi e un decesso (1.498 in totale), un uomo di 92 anni residente nella Città metropolitana di Cagliari. In aumento i ricoveri ospedalieri in area medica, 70 (+6 rispetto al report precedente), mentre scende a 9 il numero dei pazienti in terapia intensiva (-1). Attualmente in Sardegna sono 3.638 le persone in isolamento domiciliare e 55.382 i guariti. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA