Germania, infezioni raddoppiate in sette giorni, Merkel: «Paese nella morsa della terza ondata»

Mercoledì 14 Aprile 2021
Germania, infezioni raddoppiate in sette giorni, Merkel: «Paese nella morsa della terza ondata»

Allarme in Germania per il numerto di infezioni raddoppiate negli ultimi sette giorni. Sono 21.693 le nuove infezioni da Coronavirus registrate in Germania in 24 ore. Nel darne notizia, il Robert Koch Institut sottolinea come si tratti di più del doppio dei contagi registrati una settimana fa, quando il bilancio giornaliero era di circa 10mila nuovi contagi e 298 morti.

Oggi i nuovi decessi provocati dal Covid-19 sono stati 342. L'incidenza su sette giorni registrata a livello nazionale sale così a 153,2. Il tasso settimanale è determinante per l'adozione di misure restrittive, che il governo tedesco ha deciso ieri di uniformare su tutto il territorio senza più lasciare la possibilità alle regioni di decidere. I provvedimenti - tra cui il coprifuoco tra le 21 e le 5 - scatteranno nei territori maggiormente esposti al raggiungimento del tasso di incidenza di 100.

Covid, Boris Johnson choc: «Con la fine del lockdown inevitabili più casi e morti». Merkel: stretta urgente

Ieri la cancelliera tedesca Angela Merkel aveva commentato positivamente la decisione «importante, urgente» del governo di approvare norme uniche, nazionali per la Germania al fine di contenere la diffusione del Coronavirus. Il cosiddetto freno di emergenza implicherà la fine delle divergenze tra le politiche adottate dai 16 stati ed entrerebbe n vigore automaticamente una volta che le infezioni in una data regione salissero troppo. «La situazione è seria e dobbiamo gestirla in modo serio...il paese è stretto nella morsa della terza ondata», ha dichiarato, nel corso di una conferenza stampa. Quanto alla campagna vaccinale, per la cancelliera «sta migliorando ogni giorno».

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA