Milano, festino proibito in tempo di Covid: ecco come si divertono i ragazzi in zona rossa. Sono 20 i multati

Sabato 3 Aprile 2021 di Simona Romanò
Festino proibito in tempo di Covid: ecco come si divertono i ragazzi in zona rossa. Sono 20 i multati.

Una festa clandestina di universitari a Milano è finita con il blitz dei carabinieri. Ad essere multati, la notte tra venerdì e sabato, per violazione di tutte le norme anti-Covid sono circa venti giovani, tra 20 e 25 anni, che facevano un party clandestini in un appartamento di via Cartesio a Milano. Sono stati i vicini di casa a chiamare i militari, insospettiti dal vociare e dalla musica a tutto volume che proveniva dall’abitazione.

 

Quando i carabinieri del Nucleo Radiomobile si sono presentati alla porta hanno trovato i ragazzi che si davano alla pazza gioia, violando tutti i divieti anti-virus: musica, drink, buffet e baldoria. Zero mascherine e zero distanziamento Una serata in compagnia, che è vietata in piena pandemia. Il weekend di Pasqua blindato non ferma la voglia di divertimento, sebbene siano stati potenziati i controlli delle forze dell’ordine sull’intero territorio. I furbetti della movida a tutti i costi si ingegnano per evitare i controlli anti-Covid e dribblare la zona rossa. Non più una birra seduti sulle panchine o capannelli di persone nei quartieri clou dove i locali sono chiusi per il Covid, ma party “carbonari” nelle case private, magari affittate anche solo per una serata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento