Il cortocircuito scatena l'incendio in una villetta: morti padre e figlio. Intossicata la mamma

Mercoledì 15 Gennaio 2020
Il cortocircuito scatena l'incendio in una villetta: morti padre e figlio. Intossicata la mamma

MAZARA DEL VALLO - Nell'incendio di una villetta avvenuto in nottata in via Napoli a Mazara del Vallo (Tp) sono morti Vincenzo Monaco, di 72 anni, e il figlio Livio di 42 anni. Le fiamme sarebbero divampate nel soggiorno pare per un cortocircuito. I vigili del fuoco del comando provinciale di Trapani hanno lavorato tutta la notte nell'abitazione per spegnere il rogo e risalire alle cause dell'incendio. Le indagini sono condotte dai carabinieri.

LEGGI ANCHE:
Camerano, infortunio sul lavoro nel cantiere dell'Inrca. L'operaio è morto schiacciato da un bobcat

Furiosa rissa in piazza: all'ospedale uno straniero preso a bottigliate in testa

Nell'incendio della villa è rimasta intossicata anche la moglie e madre delle due vittime, Elvira Lasco di 65 anni. La donna è ricoverata in ospedale, in osservazione, ma non è in pericolo di vita. Non c'è stato scampo invece per Vincenzo Monaco, 72 anni e per il figlio Livio di 52, cardiopatico il primo, invalido il secondo, morti per asfissia. L'incendio è stato causato dal corto circuito di un elettrodomestico.

Ultimo aggiornamento: 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA